Mernap, mancò la fortuna non il valore

24 Novembre 2019

Rossoneri sconfitti 3-2 nel recupero, spalti gremiti ma l’Ass Club ora è primo in classifica

Cade nuovamente la Mernap Faenza, sconfitta per la prima volta in casa a Granarolo da un buon Castel San Pietro. In una gara iniziata con 10 minuti di ritardo e disputata di fronte a circa 200 spettatori presenti sugli spalti, i rossoneri guidati dal nuovo tecnico Francesco Ghera hanno dato vita ad una gara divertente rovinata solo da un paio di errori difensivi grossolani e da un gol arrivato nell’ultimo minuto di recupero.
Nel primo tempo la Mernap, disposta in campo con il modulo 4-0, si è ben distinta giocando un futsal essenziale ma efficace. Già nei primi minuti infatti i giocatori dell’Ass Club hanno dovuto usare le maniere forti per fermare le avanzate offensive di Venturelli e compagni. La partita però si è prolungata in equilibrio fino a metà tempo quando proprio Venturelli è stato bravo a tradurre in porta una verticalizzazione di Maski valsa il temporaneo vantaggio. Col passare dei minuti si è poi registrata la crescita di un motivato Castel San Pietro che si è proposto più volte verso la porta dei padroni di casa centrando due volte il palo con Anacoreti e Mirri ed impegnando il portiere Resta con un paio di insidiose conclusioni neutralizzate magistralmente. A 3’ minuti dall’intervallo, l’Ass Club ha trovato la via del gol grazie ad un rilancio di Fulco deviato da Anacoreti in rete non senza la complicità di Resta, beffato dalla sua stessa uscita. Ancora un minuto dopo l’Ass Club passava in vantaggio grazie a Mazzini, lesto nell’intercettare un passaggio orizzontale di Putti e a concludere senza pietà a due passi dalla porta.
Nella ripresa la partita è stata ancora più avvincente, soprattutto per merito della Mernap che ha cercato ripetutamente ed ostinatamente il pareggio. Gli 11 tiri deviati e bloccati dal bravo Fulco nei primi 10 minuti della seconda frazione ne sono la prova lampante. Il pareggio però è arrivato solo a metà tempo grazie a Brunelli, abile a vincere il duello con il proprio marcatore nella fascia sinistra e a segnare con un potente tiro indirizzato all’incrocio dei pali. In conclusione di gara l’episodio decisivo: un altro errore difensivo della Mernap in fase di possesso consentiva ad Anacoreti di segnare in solitaria il definitivo 2-3 per la gioia di Castel San Pietro, corsara a Faenza su una Mernap cui mancò la fortuna ma non certo il valore.

IL TABELLINO:

Mernap Faenza 2-3 Ass Club Castel S.Pietro Terme

MERNAP FAENZA: Resta, Rezki, Torino, Lanzoni, Putti, Leonardi, Venturelli, Maski, Zin Dine, Brunelli, Slimani, Masi. All. Ghera

ASS CLUB: Fulco, Guidi, Roncassaglia, Tasca, El Batal, Gambetti, Maglio, Naldi, Mirri, Mazzini, Anacoreti, Konoval. All. Malossi

Marcatori: 16’pt Venturelli (M), 27’pt e 30+1 st’ Anacoreti (A), 29’pt Mazzini (A), 15’st Brunelli (M).

Risultati 7° giornata Serie D: Pianorese 3-12 Reno Molinella, Castrocaro 1-3 Rimini, Balca 3-3 Russi, Campanella 3-2 Futsal Molinella, Airone 2-5 Ferrara, MERNAP FAENZA 2-3 CASTEL SAN PIETRO.

Classifica: Castel S.Pietro* 15, Ferrara e Russi 14, Reno Molinella e Campanella 12, MERNAP FAENZA 11, Rimini 10, Castrocaro 8, Futsal Molinella* e Balca 7, Airone Bologna* 3, Pianorese* 0.

*Una partita in meno

Archivio Anni

  • 2020 (9)
  • 2019 (21)