Pareggio amaro per la Mernap ma l’imbattibilità continua

3 Novembre 2019

I faentini impattano 4-4 nel derby contro il Campanella e recriminano per un rigore concesso all’ultimo minuto

Mernap Faenza 4-4 Campanella Imola

MERNAP FAENZA: Resta, Lanzoni, Rezki, M.Stranci, Putti, Leonardi, Venturelli, Maski, Rambelli, Slimani, Brunelli, Tedesco. All. V.Stranci

CAMPANELLA IMOLA: Geminiani, Campomori, Pelliconi, Melandri, Villa, Vignoli, Albanese, Santandrea, Minoccheri, Neri, Illiano, Cavina. All. Perfetti

Arbitro: Venga (Lugo di Romagna)

Marcatori: 24’pt Venturelli (M), 25’pt Illiano (C), 28’pt e 29’pt Maski (M), 30’pt Villa (C), 14’st Brunelli (M), 18’st e 28’st Albanese (C).

Note: Ammoniti Venturelli, Illiano, Albanese.

Mernap e Campanella non si scornano ed escono dal confronto diretto con un punto ciascuno senza perdere l’imbattibilità. Per i faentini il primo pareggio ha più il sapore di una sconfitta in quanto dopo essere stati in vantaggio per tutta la gara i rossoneri sono stati raggiunti all’ultimo minuto su rigore dubbio realizzato da Albanese.

LA CRONACA:
Al fischio d’inizio è la Mernap a condurre il gioco anche per volere degli imolesi che si chiudono dietro provando a colpire con veloci ripartenze, ben contenute dalla retroguardia faentina. Al 24’ il vantaggio della Mernap viene siglato dal bravo Venturelli che illude per pochi secondi i tanti presenti sugli spalti di Granarolo. Infatti la reazione degli ospiti è rapidissima ed il pareggio arriva meno di un minuto dopo con  Illiano. Stranci allora opta per un assalto a tutto campo e sprona i suoi che sul finire di tempo trovano il doppio vantaggio con Maski. Prima del riposo però Villa riesce ad accorciare le distanze con un tiro centrale dalla distanza che sorprende Resta. Nella ripresa i faentini continuano a mantenere il pallino del gioco creando occasioni che però non vengono clamorosamente finalizzate nell’ordine da Venturelli, Leonardi e Brunelli. Lo stesso Brunelli però si rifà ampiamente a metà tempo quando insacca dalla destra un assist al bacio di Maski. Il Campanella non molla il colpo e con merito al 18’ accorcia nuovamente le distanze con Albanese il quale ribadisce in rete un tiro respinto precedentemente dall’estremo difensore rossonero. Sul finale in recupero a pochi attimi dalla fine l’episodio che cambia irrimediabilmente l’andamento della gara: l’arbitro fischia un rigore dubbio in favore del Campanella. Il pubblico sgomento inizia a rumoreggiare ma dal dischetto lo stesso Albanese con una potente conclusione centrale firma la rete del definitivo pareggio. A nulla servirà un ulteriore minuto addizionale in cui la Mernap sfiorerà il gol con Resta nei panni del portiere di movimento. Nonostante il pareggio i manfredi restano in testa alla classifica, in attesa di ospitare il Balca, eccezionalmente sabato prossimo alle 16.00 sempre a Granarolo.

Risultati 4° Giornata – Campionato Serie D:
Football Balca 10-3 Sporting Pianorese
Ass Club Castel S.Pietro 6-2 Reno Molinella
X Martiri Ferrara 9-1 Derby Castrocaro
Dragons Rimini 2-2 Futsal Molinella
MERNAP FAENZA 4-4 Campanella Imola
Russi 2-1 Airone Bologna

Classifica: MERNAP FAENZA 10, Ass Club* e Russi 9, Futsal Molinella e X Martiri 7, Campanella e Reno Molinella 6, Derby Castrocaro 4, Airone e Balca 3, Dragons Rimini* 1, Pianorese 0.

* Una partita in meno

Archivio Anni

  • 2020 (9)
  • 2019 (21)