Mernap scatenata, prende Moustadrif e vince il derby 10-4

22 Febbraio 2020

La Mernap vince agevolmente il derby in casa del Campanella Imola e si porta a -2 dalla nuova capolista X Martiri Ferrara. La squadra faentina si è presentata a sorpresa schierando in campo il nuovo acquisto Claudio Moustadrif, lo svizzero ex Faventia era stato contattato ad inizio mese in gran segreto dall’abile dirigenza manfreda e dopo aver passato le rituali visite mediche alle quali sono seguite le formalità burocratiche, aveva sostenuto gli allenamenti settimanali agli ordini di mister Francesco Ghera. Per la difficile gara inoltre il tecnico dei rossoneri è riuscito a recuperare Kamal Jebrane, un altro dei giocatori che mancava da diverso tempo nella distinta della Mernap.

A ranghi completi quindi la squadra faentina ha dato battaglia aggiudicandosi 10-4 il derby contro gli imolesi che invece avevano una formazione molto rivisitata e che alla fine del primo tempo hanno inoltre perso il capitano Illiano per infortunio.

Al fischio d’inizio Mernap e Campanella disputano una partita corretta e determinata rimanendo in equilibrio nel risultato per via dei rispettivi errori sotto porta di Leonardi e Campomori nonché delle belle parate di Resta su Illiano e di Geminiani su Venturelli. Al 9’ Rezki sblocca la gara in favore dei rossoneri raddoppiando 3 minuti dopo e costringendo quindi l’allenatore del Campanella a chiamare il time-out per riorganizzare i suoi. Passano altri minuti e al 18’ Brunelli centra il palo da posizione defilata, preludio al gol di Venturelli alcuni secondo dopo per il momentaneo 3-0.

La reazione del Campanella non si fa attendere e al 20’ Santandrea per vie centrali fulmina l’incolpevole Resta riducendo lo svantaggio. Prima dell’intervallo ancora gli arancioneri avrebbero l’occasione per accorciare ma Villa sbaglia in scivolata l’aggancio davanti alla porta sguarnita.

Nella ripresa in 5’ minuti la Mernap realizza altri 3 gol con lo scatenato Maski e con Brunelli. Gli imolesi hanno però il merito di non gettare la spugna e coraggiosamente nonostante il pesante passivo riescono ad andare in gol con Albanese, momento che segna finalmente l’ingresso in campo del nuovo acquisto Moustadrif (in foto) nelle fila della Mernap. Lo svizzero, insieme a Rezki si rende protagonista con un paio di belle giocate e riesce a suggellare l’esordio con una doppietta utile alla Mernap per chiudere definitivamente la partita. L’autogol di Maski e il gol meritato di Leonardi all’ultimo secondo sono le ultime emozioni di una partita controllata e ben gestita dai faentini dall’inizio alla fine, i quali con la vittoria entrano prepotentemente nella corsa al 3 per il titolo.

 

Campanella Imola: Geminiani, Campomori, Melandri, Villa, Albanese, Minoccheri, Alpi, Garavini, Neri, Illiano. All. Coco

Mernap Faenza: Resta, Gatti, Putti, Zin Dine, Venturelli, Rezki, Leonardi, Moustadrif, Jebrane, Maski, Brunelli, Masi. All. Ghera

Marcatori: 9’ e 12’ Rezki (M), 18’ Venturelli (M), Santandrea (C), 31’, 33’ Maski e 40’(M), 35’ Brunelli (M), 37’ e 44′ Albanese (C), 46’ Aut. Maski (C), 43’ e 47’ Moustadrif (M), 60’ Leonardi (M).

Ammoniti: Leonardi

Note: Primo Tempo 1-3

Archivio Anni

  • 2020 (9)
  • 2019 (21)