Storia

C’era una volta la Mernap. E c’è ancora. La squadra “di calcetto” che dai primi anni 2000 per un decennio ha dominato i campionati locali incamerando innumerevoli titoli e prestigiosi piazzamenti è stata ricostituita nell’estate 2019 ed ha partecipato per la prima volta al campionato FIGC di Calcio a cinque 2019/2020.

Una storia, quella della Mernap, tanto breve quanto gloriosa, ricominciata dopo ben 9 anni di inattività grazie alla passione mai del tutto tramontata dei primi fondatori: i quali nonostante percorsi di vita differenti sono sempre rimasti in contatto ed hanno deciso ai gloriosi anni di sport amatoriale rifondando la squadra.

Tra i rifondatori della Mernap anche l’indimenticato Fabio Drei, scomparso prematuramente nel Settembre 2019, il quale è stato ricordato durante tutta la stagione 2019/2020 con una speciale patch apposta nelle tute della squadra.

Il logo della Mernap che richiama quello storico della formazione impegnata nei campionati UISP e CSI, è stato  ricreato dallo stilista Danilo Paura. Nello stemma circolare delineato da un bordo rosso e nero spicca l’ascia bipenne, l’antica scure con due lame idealmente rivolte una al passato ed una al futuro, stanti ad indicare la volontà di costruire un futuro sociale.

La serie C2 – 2021/2022

La stagione 2021/2022 riparte sull’indirizzo della stagione precedente. Le avversarie della Mernap nel girone A sono: Città del Rubicone (Fc), Pol. 1980 Bertinoro (Fc), Onlysport Alfonsine (Ra), Erba 14 Riolo Terme (Ra), Rossoblu Imolese (Bo), Dragons Rimini (Rn),  Ceisa Gatteo (Fc), Futsal Bellaria (Rn) e Sassoleone (Bo).

Le novità riguardano i volti nuovi nello staff tecnico e dirigenziale, la costituzione di una formazione U21 di calcio a cinque e l’impianto di gioco. Le partite casalinghe infatti si svolgono nel prestigioso PalaCattani che già in passato era stato teatro di eventi nazionali di futsal.

La serie C2 – 2020/2021

La Mernap, inserita nel girone A di serie c2 avrebbe dovuto incontrare altre 11 formazioni di 4 province diverse: Solaris Viserba (Rn), Città del Rubicone (Fc), Pol. 1980 (Fc), Onlysport F.Campana (Ra), Erba 14 (Ra), Rossoblu Imolese (Bo), Dragons Rimini (Rn), Torconca Cattolica (Rn), Ceisa Gatteo (Fc), Atletico Santarcangelo (Rn), Sassoleone (Bo).

Come campo di gioco la squadra manfreda avrebbe nuovamente giocato all’interno della Palestra di Granarolo Faentino.  Le gare casalinghe si sarebbero disputate il sabato alle ore 19.00.

Purtroppo, ancora a causa della pandemia le uniche gare ufficiali disputate sono state quelle di coppa, calendarizzate all’inizio della stagione, contro l’Erba 14 (0-7) e contro la Pol. 1980 Bertinoro (7-4). In virtù delle due vittorie ottenute i rossoneri si erano qualificati per la fase finale. Il campionato invece è stato annullato.

La Mernap è però riuscita a realizzare un importante progetto: la costituzione di una sezione femminile.

La serie D – 2019/2020

La Mernap, inserita nel girone B di serie D, incontrerà altre 11 formazioni di 4 province diverse: la forte X Martiri di Ferrara, lo Sporting Pianorese, il Futsal Molinella, il Reno Molinella, il Balça Football, il Campanella di Imola, i Dragons di Rimini, la storica Ass. Club di Castel San Pietro Terme, l’Airone 83 di Bologna, il Derby di Castrocaro e l’U.S. Russi.

Come campo di gioco la squadra manfreda ha individuato la Palestra di Granarolo Faentino.

La stagione 2019/2020 si è interrotta in primavera a causa dell’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Sars Cov-2. Al momento dell’interruzione la Mernap Faenza si trovava al terzo posto in classifica. In panchina si sono avvicedanti mister Vincenzo Stranci e da novembre 2019 mister Francesco Ghera. La Mernap si era inoltre qualificata per le Final Eight di coppa mai disputate. In virtù di tali risultati, nel corso della stagione successiva la società ha fatto richiesta di ripescaggio alla categoria superiore. Il ripescaggio è avvenuto a fine settembre 2020.