Storia

C’era una volta la Mernap. E c’è ancora. La squadra “di calcetto” che dai primi anni 2000 per un decennio ha dominato i campionati locali incamerando innumerevoli titoli e prestigiosi piazzamenti è stata ricostituita in estate e parteciperà al campionato FIGC di Calcio a cinque 2019/2020.

Una storia, quella della Mernap, tanto breve quanto gloriosa che ricomincerà dopo ben 9 anni di inattività grazie alla passione mai del tutto tramontata dei primi fondatori: i quali nonostante percorsi di vita differenti sono sempre rimasti in contatto ed ora, hanno deciso di dare seguito a quegli anni rifondando la squadra.

A dar loro man forte ci sarà uno staff allargato composto anche da alcuni personaggi noti nel mondo sportivo nazionale.

Tra i rifondatori della Mernap anche l’indimenticato Fabio Drei, scomparso prematuramente nel Settembre 2019, il quale verrà ricordato durante tutta la stagione con una speciale patch apposta nelle tute della squadra.

Il logo della Mernap che richiama quello storico della formazione impegnata nei campionati UISP e CSI, è stato recentemente ricreato dallo stilista Danilo Paura. Nello stemma circolare delineato da un bordo rosso e nero spicca l’ascia bipenne, l’antica scure con due lame idealmente rivolte una al passato ed una al futuro, stanti ad indicare la volontà di costruire un futuro sociale.

La serie D

La Mernap, inserita nel girone B di serie D, incontrerà altre 11 formazioni di 4 province diverse: la forte X Martiri di Ferrara, lo Sporting Pianorese, il Futsal Molinella, il Reno Molinella, il Balça Football, il Campanella di Imola, i Dragons di Rimini, la storica Ass. Club di Castel San Pietro Terme, l’Airone 83 di Bologna, il Derby di Castrocaro e l’U.S. Russi.

Come campo di gioco la squadra manfreda ha individuato la Palestra di Granarolo Faentino, impianto nel quale verranno quindi disputate 11 delle complessive 22 partite di campionato in programma. I rossoneri giocheranno tutte le gare casalinghe Domenica alle ore 18.00.